pag13_cueva-2Il Teide, la montagna sacra dei Tinerfeñi, la montagna che mostra la sua silhouette da ogni angolo dell’isola e anche da tutte le altre. Questo imponente vulcano, fortunatamente dormiente, offre una vista spettacolare dalla sua cima. Nelle sue pendici si possono osservare numerose colate di lava di antiche eruzioni e, a circa 600 metri di altitudine dove c’è il Rifugio de Altavista, si incontra la Cueva del Hielo (Grotta del ghiaccio), chiamata anche Cueva des los Cazadores. Questa grotta, conosciuta da più di un secolo dai residenti, serviva da contenitore del ghiaccio per gli abitanti di Puerto de la Cruz, che nel secolo scorso salivano fino alla Cueva con asini e mule, entravano nella grotta attraverso una scala di legno, raccoglievano la neve e la portavano in paese per venderla ai bar e ristoranti di Puerto. La Cueva del Hielo sta ad una altitudine di 3300 metri circa ed è di circa 55 mq, oggi viene visitata solo da pochi, bravi ed allenati escursionisti, e ancor oggi è piena di neve e ghiaccio, e ha ancora la sua vecchia scala in legno per entrarvi.

(Bina Binella)