Taganana. Tenerife. Canary Islands. SpainIniziamo il nostro trekking a La Punta del Hidalgo, nella zona costiera nord del Massiccio di Anaga.

Il percorso sarà questo: 

1 Punta del Hidalgo-Chinamada (su sentiero per circa 4,7 km.) 

2 Chinamada-Carboneras (su strada) 

3 Carboneras-Taborno (su sentiero o su strada) 

4 Taborno-Afur (per traccia o sentiero) 


5 Afur-Taganana (su sentiero) 

Per iniziare la prima sezione arriviamo fino al termine della strada TF-13, dove si trova un belvedere in una rotonda. Se arriviamo in auto, la lasceremo in questa zona. Lungo la costa si incontrano le spiagge del Navío e de los Troches (spiagge pietrose e senza infrastrutture di alcun tipo). Il sentiero è sotto il belvedere, ben indicato con un cartello. Seguendo il percorso si arriva ​​al barranco, che risaliremo sul lato sinistro. Dopo un’ora o giù di lì, e dopo aver attraversato il punto panoramico del Roque de los Dos Hermanos, si raggiunge Chinamada. (ESCURSIONE: Dalla piazza di Chinamada, sulla destra, vedremo un sentiero segnato fino al punto panoramico di Aguaide. Ci vorranno circa 10 min. per arrivare, ma vale la pena per vedere le scogliere mozzafiato e i canyons della zona. A sinistra vediamo los Roques de los Dos Hermanos). Tornati a Chinamada si sale lungo la strada per poi raggiungere il villaggio di Las Carboneras. Una volta lì, si può attraversare il barranco per raggiungere in circa 45 minuti Taborno, oppure arrivarci continuando lungo la strada. Una volta in paese, prendiamo a lato della piazza una stradina in cemento che poi diventa asfaltata. Seguendo questo percorso si trova un gruppo di case isolate. Proseguire a piedi fino a trovare una singola casa abitata sulla sinistra, e prima della casa si prosegue la discesa lungo il sentiero fino ad Afur. Questo posto è molto bello e nel suo barranco passa acqua tutto l’anno. Da Afur saliamo per la strada principale fino a incontrare una costruzione con i cavi dell’alta tensione. Qui troveremo sulla sinistra il sentiero che conduce a la Degollada de la Cumbrecilla. Ci sono due torri dell’alta tensione distaccate circa 10 m. una dall’altra, ce le troveremo proprio davanti. Una volta arrivati qui il resto del percorso è in discesa. Se si va con la guagua prenderemo la linea bus 105 che viene da Santa Cruz e ha diverse fermate, tra cui La Laguna. Per il ritorno si può prendere la linea 246 a Taganana. 

La durata stimata è di circa 5 ore e mezza. 

Durante il tour troveremo i seguenti barrancos:

– Barranco de Chinamada: 1143 m. di lunghezza, 0,329 kmq per un’altitudine di 651 m. 

– Barranco del Rio: 8364 m. di lunghezza, 9,180 kmq e un’altitudine di 1024 m. 

– Barranco de Taborno: 5660 m. di lunghezza, 5,026 kmq e un’altitudine di 1024 m. 

– Barranco de la Angostura: 1602 m. di lunghezza, 0,790 kmq e un’altitudine di 811 m. 

– Barranco de Tamadite: 7061 m. di lunghezza, 11,925 kmq e un’altitudine di 1024 m. 

– Barranco del Tablero: 1031 m. di lunghezza, 0,351 kmq e un’altitudine di 682 m. 

– Barranco de la Iglesia: 3380 m. di lunghezza, 2,574 kmq e un’altitudine di 935 m.