La nuova Ambasciata degli animali al Loro Parque

loroparqueLoro Parque ha anticipato l’apertura di una nuova installazione, l’Ambasciata degli animali, con il timbro di approvazione da varie associazioni di tutela animale, tra cui l’Associazione Nazionale per la Difesa degli Animali. In una visita in anteprima al Parco, le associazioni hanno potuto vedere da vicino alcune delle attività di benessere degli animali, conservazione ed educazione che il Loro Parque porta avanti, così come la ricerca d’avanguardia che la Fondazione Loro Parque sta intraprendendo. Il nuovo impianto, una nuova area di oltre 2.200 metri quadrati, composto da cinque edifici sullo stile di un villaggio africano, sarà presto aperto al pubblico. Uno dei cinque edifici ospiterà un centro di ricerca sullo sviluppo cognitivo degli uccelli. La ricerca è collegata al prestigioso Max Planck Institute in Germania, dove c’è un’area di ricerca sulle grandi scimmie che si osservano in situ nello zoo di Lipsia. La ricerca del Loro Parque sulla capacità cognitiva degli uccelli è all’assoluta avanguardia mondiale, perché la ricerca nel campo dello sviluppo cognitivo si è finora concentrata principalmente sui primati e alcuni mammiferi acquatici come i delfini. Nel mondo aviario, si tratta di un campo nuovo, dove finora sono stati esplorati solo i corvi della Nuova Caledonia e i cacatua. Il Loro Parque ribadisce che la nuova Ambasciata degli animali offrirà un’opportunità unica per promuovere questo campo di conoscenza nei pappagalli.

(dalla Redazione)