pag01_disperazione-1170x780L’Italia è l’unica democrazia occidentale nella quale ai politici non interessa assolutamente nulla dei sondaggi sulla loro popolarità. I dittatori al potere, nella Storia, hanno sempre impiegato grandissime risorse per captare gli umori delle persone e prendere provvedimenti, ecco perché la gente parlava poco e sottovoce. Dopo aver inventato il fascismo, che è stato di grande ispirazione per le dittature nere del XX° secolo, l’Italia ha brevettato un nuovo tipo di dittatura, molto meno cruenta ma assolutamente efficace per la cerchia al potere. Un regime in cui il popolo tiranneggiato può tranquillamente insultare i potenti, deriderli, far cadere ai minimi termini la loro popolarità, ritirargli il consenso etc etc. Alla casta bastano due elementi, dovizia di esattori fiscali sostenuti da corpi armati, e un popolo di pecore paurose e mansuete che si prestano a essere tosate, fino ad arrivare al suicidio in caso di impossibilità a farsi prelevare altro sangue. A differenza del fascismo che poteva essere adattato e sviluppato in altre nazioni, il regime del “chiagni pure mentre ti fotto” è più difficile da esportare. Un tentativo è peraltro in corso su scala europea, si chiama Unione Europea e, a giudicare dai danni che sta facendo, potrebbe avere successo. Comanda infatti una casta che non ha bisogno di consenso e non ha neanche bisogno di essere eletta, i commissari europei. Così come nessuno riuscirà a convincermi che il tracollo dell’Italia sia dovuto a zingari o negri clandestini che impestano le stazioni o defecano tra le auto in sosta, bensì a coloro che li hanno chiamati e accolti (essendo i primi l’effetto e i secondi la causa), allo stesso modo non accetterò di attribuire la colpa a politici e amministratori che possono fare quel che fanno occupando quelle posizioni, pagati da un popolo di gentucola paurosa che crede di avere senso civico perché rispetta una divisa e fa la fila allo sportello in banca per pagare le tasse.

(Mauro Gargaglione)

(Il titolo l’ho messo io, come sogno più che proposta. Il Direttore)