imagesDa Candelaria “confermano” che il servizio di elisoccorso a lungo atteso dovrebbe iniziare già nel dicembre di quest’anno.

Il servizio è stato soggetto a ritardi burocratici dal 2010, nonostante gli oltre due milioni di euro spesi per varie strutture.

Il nuovo servizio servirà il sud e l’ovest di Tenerife, oltre a La Gomera e El Hierro. Un portavoce ha detto che il personale sta già ricevendo una formazione specifica per operare nel nuovo eliporto, e voli di prova sarebbero previsti nelle prossime settimane.

Il servizio di elisoccorso che copre Tenerife e le altre isole ha dovuto atterrare, finora, all’aeroporto di Tenerife Nord, con inevitabili ritardi nel trattamento di emergenza. L’ospedale ha anche inteso tranquillizzare i residenti locali che il servizio coprirà solo le emergenze mediche e i voli per organi da donatore, assicurando che il rumore e il disturbo saranno ridotti al minimo.