Ad ognuno il suo cane

pag24_caneSpesso e volentieri, quando si è deciso e si è in procinto di prendere un cane come nuovo compagno di vita, si sottovalutano certi aspetti determinanti per la futura convivenza, in quanto ci si affida di più al proprio gusto di ogni singola razza, al fatto che l’amico ha quel cane ed è fantastico etc etc. Vi sono invece delle attenzioni particolari da valutare nella scelta del futuro amico. Se si decide di prendere un cane di razza lo faremo presso un allevatore serio, che potrà darci delle garanzie per il discorso salute, malattie genetiche e ci potrà anche aiutare nella scelta del cucciolo a livello caratteriale. Prima di fare la scelta che ci può cambiare la vita, dobbiamo pensare se avremo sufficiente tempo da dedicargli, se siamo disposti ad alzarci presto alla mattina per farlo sgambare e fare i suoi bisogni, se abbiamo la possibilità poi in futuro di portarcelo con noi in vacanza, o siamo disposti a lasciarlo in pensione. Anche la scelta della razza è determinante. Questo lo faremo anche in base ai componenti del nostro nucleo famigliare. Se vi sono bambini piccoli, se vi sono persone anziane e altri fattori decisivi. Se siamo persone pigre e viviamo in appartamento, non prenderemo sicuramente un cane da lavoro che necessita di frequenti passeggiate e corse, se invece abbiamo neonati non opteremo per razze con comportamento da cucciolo abbastanza energiche e mordaci. Da valutare inoltre se trattasi di primo cane o se abbiamo già esperienza acquisita. Sicuramente vi sono razze molto più impegnative che altre, razze che nel crescere possono essere di difficile socializzazione con altri cani, razze che non sopportano di essere accarezzate o toccate da estranei. E’ sempre opportuno, prima di fare questa scelta, di recarsi a qualche mostra cinofila, presso qualche allevatore, vedere e visionare più razze e poi in seguito decidere. Non affidarsi solamente all’estetica, perché il fattore principale nella convivenza con il proprio amico peloso è il buon carattere del cane stesso. Se decidiamo invece di adottare un cane al canile faremo un gesto molto nobile, ma a maggior ragione, rechiamoci presso la struttura o con un addestratore, con un comportamentalista animale, perché purtroppo il più delle volte gli animali nei canili sono stati maltrattati, abbandonati e possono avere sofferto mentalmente. Il professionista saprà suggerirvi se il futuro amico peloso sarà idoneo per voi. Quindi buona ricerca!!

(Roberto Maggiorani)