Nuove linee aeree per Tenerife

pag08_airplane_by_xfaststyle-d3a1ufjIn questi ultimi anni il Cabildo di Tenerife è impegnato nell’incremento dei collegamenti aerei, non solo con la penisola, ma anche con le principali città europee e anche africane. In netta salita i percorsi con i paesi nordici, l’aumento dei collegamenti verso i mercati di origine dei principali visitatori, come Inghilterra e Germania, e il lancio dei voli per Senegal e Marocco. Inoltre stanno negoziando il lancio di rotte aeree con differenti città come Lione (Francia), Lisbona (Portogallo), Amsterdam (Paesi Bassi) e Israele. A queste vanno aggiunte altre tre rotte (in predicato): si tratta degli aeroporti di Groningen Eelde (Olanda), Aalborg (Danimarca) e Venezia (Italia). L’obiettivo principale del Fondo de Desarrollo de Vuelos, gestito dal governo regionale, è la creazione di nuovi collegamenti aerei di interesse per l’Arcipelago, ottenuti concedendo incentivi finanziari alle compagnie aeree per la promozione e il funzionamento. Il fondo è stato approvato nel mese di aprile di quest’anno, dopo un processo di negoziazione tra il governo delle Isole Canarie e la Commissione europea, che comprendeva proprio la modifica degli orientamenti europei, che consentono importanti eccezioni alle Isole Canarie per la concessione di questo tipo di aiuti. Nonostante che in settembre l’offerta per la rotta tra Tenerife e New York sia andata deserta, si spera che questa connessione possa concretizzarsi nell’inverno del 2015. Si cerca anche di realizzare collegamenti con Francoforte, con Luthansa, e Bruxelles, attraverso Brussels Airlines, che dispongano di posti in business class, per incentivare l’afflusso di turisti “di lusso” sull’isola, un segmento cresciuto notevolmente negli ultimi anni.

(dalla Redazione)