San Sebastian: la benedizione di capre, pecore e cavalli in mare a La Caleta

images
Come ogni anno, la prima delle due festività locali di Adeje dà l’opportunità di vedere la vera tradizione delle Canarie, nel cuore della zona turistica.
La festa di uno dei patroni della città, San Sebastian, a La Caleta nella prossima settimana coinvolge cavalieri e pastori, che trascineranno i cavalli, le capre e le pecore in acqua affinché siano benedetti. La manifestazione sembrerebbe quasi più uno spettacolare evento turistico piuttosto che una festa religiosa, visto le decine di migliaia di persone che si ritroveranno per assistere all’evento, ma tuttavia il suo nucleo è la celebrazione di una festa a San Sebastian, il santo che può scongiurare le malattie e così mantenere in buona salute gli animali e gli esseri umani durante tutto l’anno a venire.
Le celebrazioni iniziano lunedì 19 gennaio, con una due giorni di esposizione all’aria aperta di fotografie comunali. Ci sarà una serie di presentazioni gastronomiche “pinchos, piccole tapas, economiche e gustose. È possibile votare per la tapa preferita dalle 19 a mezzanotte. La Messa con il gruppo folcloristico di Santa Ana in onore di San Sebastián sarà celebrata alle 20, seguita da una processione con la Banda Municipale di Adeje, e gli immancabili fuochi d’artificio. Piccoli gruppi di musica suoneranno in pubblico, tra i quali il “Paranda Boleros de Armeñime”, GF La DIATA, AC Culturale Imoque, il Parranda El Mesturao e il gruppo Folkloristico Comunale di Adeje. Martedì 20 è il giorno effettivo della festa, con eventi a partire da mezzogiorno, con una messa in onore del Santo cantata dal coro parrocchiale di Santa Úrsula di Adeje. La processione con l’immagine del santo poi si sposta al di fuori e accompagna i pellegrini fino alla spiaggia di La Enramada, dove tutti saranno in attesa di vedere il bagno tradizionale dei cavalli, e molto spesso alcuni asini e forse un dromedario o due. Questa è una festa ricca di tradizioni locali, che è stata celebrata la prima volta nel XVIII secolo. Infatti, quest’anno Adeje comincia a celebrare il 100° anno in cui la statua di San Sebastián è arrivata in Adeje; la statua, che viene portata solennemente al mare, è stata portata nella parrocchia nel 1916 da parte del parroco, Eulogio Gutiérrez Estévez. Nel corso degli anni la gente di campagna e gli agricoltori locali hanno continuato ad essere devoti al santo in questo modo molto particolare e speciale.

(Bina Binella)

download (1) download