Il cane, il mare, il sole

pag24_vlcsnap-2014-04-05-21h58m13s57Quasi tutti i proprietari di cani non vedono l’ora che arrivi la bella stagione, per godersi una sana e meritata giornata di relax al mare con il proprio amico a quattro zampe. E come non essere d’accordo con loro? Cosa c’è di più bello che potersi dedicare interamente con il proprio cane a quello che più ci piace fare. E quindi appena si può si parte per la spiaggia, non armati di secchio e paletta, ma di guinzaglio e amico Fido al seguito. La maggior parte di noi proprietari di cani, non ci poniamo il problema se il nostro amico sappia nuotare o meno, se gli piaccia l’acqua oppure la detesti. E’ di larga credenza popolare che tutti i cani sappiano nuotare per istinto naturale. Diciamo che la stragrande maggioranza dei cani sanno nuotare per istinto, ma vi è anche una piccola parte che non lo sa fare. Vi sono cani instancabili in acqua, mentre ve ne sono tantissimi altri che si stancano facilmente e anche presto. Molto dipende dal tipo di razza del cane, dallo stato di salute fisica, dall’età, e soprattutto evitiamo di portare a bagno il cucciolo appena vaccinato in quanto potrebbe risentirne. E’ sempre molto importante ricordarci che il bagno al mare per il cane è un continuo movimento fisico e, mentre per noi il bagno può tramutarsi anche in relax, abbandonandoci allo stare a galla, per il nostro amico peloso questo non è possibile. Fido sarà sempre in movimento quindi consumerà sempre un sacco di energia. Valutiamo quindi attentamente, prima di fare entrare in acqua il nostro compagno, anche lo stato del mare, valutiamo se vi sono molte onde, valutiamo se possibile le correnti, e sarebbe anche di molto aiuto per lui e di rilassamento per noi, fargli indossare un apposito giubbotto salva ”cane”. Vi sono tanti cani che adorano buttarsi nelle acque del fiume, ma sono riluttanti a farlo in mare, quindi non forziamo mai la situazione, facciamo decidere al cane se e quando buttarsi. Da ricordare inoltre che l’ingestione dell’acqua salata provoca quasi subito al cane la diarrea, quindi evitiamo di stargli troppo vicino all’uscita dall’acqua… Adottati questi piccoli accorgimenti siamo pronti a partire e buttarci in un mare di divertimento!

(Roberto Maggiorani)