Moda primavera estate 2015 (di tutto un po’)

pag18_e6afe2e6-4205-489e-8480-2ab06787a9d4Cosa ci riserva questa primavera estate 2015 in fatto di moda e tendenza? Proviamo a scoprire i tessuti e i colori, gli abiti e le gonne che diventeranno il must di quest’anno. Innanzitutto è tempo di “pelle”, sarà il tessuto di questa stagione, soprattutto per le gonne, le sahariane e gli abiti. Continuiamo con le scollature, che diventeranno vertiginose a dir poco, rimarcate dal vecchio e classico scollo a V. E come calzature ricompaiono i sandali da “gladiatore”, come una rivisitazione della Roma Antica, sandali piatti che si “avvitano” fino al ginocchio in una serie di lacci, laccetti e frange di cuoio, come si vedevano nelle sfilate di Chloe, Valentino, Alberta Ferretti, Alexander McQueen. Passiamo al total look, capi completamente ricoperti da stampe e accessori decisamente in evidenza, giochi ottici, motivi pittorici come nei quadri e disegni geometrici, quasi dei trompe-l’œil, saranno il top della prossima stagione, mentre Roberto Cavalli, Louis Vuitton e Dior ripropongono il pizzo e i fiocchi in stile Vittoriano. Mentre Versace, Balenciaga, Kenzo e Tod’s saranno i sostenitori del tessuto a rete e del tessuto tecnico traforato da sovrapporre a strati. Sciarpe, sciarpine e foulard al collo ritorneranno come un must have 2015. E non scordiamoci gli scialli e i poncho in versione da sera, in tessuti raffinati e preziosi come la seta, il macramè, il taffetà, visti sfilare per Saint Laurent, Balmain, Dolce & Gabbana e Zac Posen.

(Lilly Posenato)