“Operación Resident”

E’ denominata “Operación Resident” l’investigazione iniziata lo scorso anno con l’arresto di due persone che gestivano un’agenzia di viaggi.

La Guardia Civil ha messo sotto accusa circa 4000 persone in tutta la Spagna con l’ipotesi di falsificazione e utilizzazione di certificati di residenza alle Baleari per comprare biglietti aerei scontati.

Il sistema fraudolento ha provocato danni per svariati milioni di euro. Conclusa la fase preliminare, le operazioni volgono ora a individuare i responsabili e i beneficiari della truffa, fra cui oltre 1.000 residenti nella sola Andalusia.

(NdR. la crisi economica costringe le istituzioni a riconsiderare il lassismo preesistente nel concedere sconti e benefici a pioggia.Consigliamo ai ns. lettori maggior attenzione alle regole)