Rent a car a Tenerife

pag08_Rent-car-2Certamente il modo migliore per visitare le isole è quello di noleggiare una macchina e muoversi liberamente senza essere costretti ad adeguarsi agli orari degli autobus (Guagua) che ultimamente sento non essere proprio precisi. Ci sono molte compagnie di noleggio veicoli con una serie infinita di modelli di auto da scegliere, meglio guardarsi bene attorno e chiedere i prezzi per giorno o per settimana, ma soprattutto accertarsi su cosa è compreso nel prezzo, assicurazione, kasco, soccorso etc etc. Una volta deciso, scelto e pagato, ci si mette in marcia! Ricordatevi di portare con voi sempre il documento di identità oltre alla patente ma anche il contratto di affitto del veicolo, qui la Policia è abbastanza severa e richiede di prendere visione di tutti i documenti. Per legge delle Canarie (come peraltro in tutta Europa) ogni auto deve avere come equipaggiamento due triangoli rossi di emergenza e almeno due giubbotti catarifrangenti in caso si debba scendere dall’auto in corsia di emergenza. Cinture rigorosamente d’obbligo e la legge è severissima in caso di guida in stato di ebrezza (limite massimo consentito è di 0,25 e non 0,50 come in Italia. Con 0,60, che si raggiunge FACILMENTE, si passa la notte in cella!). Non è permesso nemmeno il vivavoce per il cellulare e su questo punto i controlli sono “feroci” quindi occhio a non telefonare mentre guidate. Dopo aver seguito tutte queste semplici regole divertitevi a scorrazzare per l’isola e a scoprire località nascoste e fuori dai flussi turistici tradizionali. Buon viaggio!

(Marco Tresi)