Una vera “epidemia” di scooter elettrici!

pag08_8f36248d60bc10f94a980ae743ef9225Nella zona più turistica ed affollata di Tenerife, Las Americas, c’è un’invasione di tutti i tipi di veicoli elettrici che scorrazzano per i marciapiedi, che in teoria dovrebbero essere riservati solo ai pedoni. Dopo molteplici denunce da parte dei residenti e dei commercianti di Playa de Las Américas, Torviscas e Playa Fañabé, ci si aspetta una nuova ordinanza restrittiva del Comune di Adeje. Questi scooters o biciclette possono raggiungere i 25 Km orari anche se la legge prevede la limitazione ai 10 Km all’ora. A simili velocità spesso succedono incidenti, non solo con i pedoni che passeggiano sul marciapiede, ma anche con le vetture sulle strade. Dal 14 ottobre scorso esiste un comma all’ordinanza sulla sicurezza stradale che comprende e limita i luoghi e le aree in cui è possibile accedere con questi dispositivi, anche se purtroppo non è stato fissato nessun limite di età per i conducenti, come invece avviene in altre città come Madrid o Barcellona, con la conseguenza che si vedono sfrecciare “bambinetti” con monopattini elettrici facendo lo slalom tra i passanti terrorizzati o persone molto anziane “manovrare” con difficoltà e poco disinvoltura scooter o biciclette elettriche, ignari del pericolo per se stessi e per gli altri. Come al solito le “colpe” di pochi finiranno per portare vincoli e fastidi a tutta la comunità, e in particolare agli incolpevoli titolari di attività di noleggio di questi peraltro utilissimi veicoli, indispensabili per le persone con problemi di ridotta mobilità.

(dalla Redazione)