Le Canarie fra le regioni spagnole in cui è più conveniente acquistare immobili per poi darli in affitto

las americasL’acquisizione di una casa di proprietà per metterla in affitto è oggi più redditizio rispetto a prima della crisi. I dati mostrano che, in media, il rendimento annuo ottenibile in Spagna di un immobile acquistato da mettere successivamente in affitto è del 5%, mentre nel 2013 era del 4,8%. La performance è poi aumentata dell’1% rispetto al 2007, quando i prezzi delle case avevano raggiunto un livello record. Per le comunità, le Canarie, la Catalogna e Madrid sono le più redditizie per comprare una casa e metterla in affitto, e dove ci vogliono meno anni per recuperare l’investimento (20 anni la media spagnola, si calcola 18 per le Canarie). L’Arcipelago delle Isole fortunate offre un rendimento del 5,5% (rispetto al 5,1% nel 2013), seguito dalla Catalogna e Madrid, entrambe con un rendimento del 5,1%. La redditività è in aumento perché i prezzi delle abitazioni in vendita calano ad un ritmo superiore a quelli degli affitti, un’opzione che sta diventando sempre più interessante per molti spagnoli a causa della situazione economica. Oggi vediamo che i prezzi si stanno stabilizzando e addirittura, in alcune aree come Madrid e Catalogna, i prezzi degli affitti sono in aumento, rendendo più interessante l’investimento.

(NdR vogliamo puntualizzare che i dati sono una cosa, ma l’eventuale scelta va fatta con MOLTA attenzione e preferibilmente ricorrendo a professionisti di FIDUCIA, sia per quanto riguarda l’acquisto, che per quello che concerne la scelta degli inquilini)

(Franco Leonardi)