Anno Giubilare a Icod de Los Vinos

pag02_IMG-20150429-WA0002Cerimonia molto toccante e molto affollata lo scorso sabato 25 di aprile, nella città di Icod de Los Vinos, dove in occasione del V centenario della Parrocchia di  San Marco Evangelista, si è celebrata l’inaugurazione del Giubileo straordinario, promosso da Papa Francesco per celebrare il Cinquecentenario della città. Il Vescovo di Tenerife ha presieduto la celebrazione eucaristica assieme ai religiosi cittadini, in una solenne funzione che si è tenuta nella piazza adiacente la chiesa (che in questo periodo è in restauro). La manifestazione ha avuto inizio verso le 10.30, quando le autorità civili, militari ed ecclesiastiche hanno scortato la bandiera della città fino alla Chiesa di Santo Spirito (San Francisco),  dove si è unita alla processione con la statua del Santo Evangelista portata a braccia dai fedeli attraverso le via della città sino a raggiungere la piazza della Parrocchia di San Marco. Sono stati sparati 21 colpi di cannone in onore al Patrono. Alla fine della cerimonia è stato tolto il drappo che ricopriva lo stemma creato dall’artista Antonio Socas Ramos, ideato dal Commissario dell’evento dott. Giuseppe Stabile, nuovo membro del Comites di Madrid, residente da anni presso il suddetto Municipio (ancora una volta un italiano di spicco!).

(Bianca Leonardi)