downloadL’Asociación Canaria del Alquiler Vacacional (ASCAV) ha saputo oggi che sono stati assunti altri 19 Ispettori del Turismo, che controlleranno il rigoroso rispetto della nuova legge sull’affitto turistico. ASCAV ricorda a tutti gli interessati che il Decreto 113/2015 non ha un periodo transitorio che permette di mettersi in regola. Chi non dispone fin d’ora del Número de Identificación nel Registro Turístico e continua a pubblicizzarsi in internet, sta commettendo un’azione illegale e può essere sanzionato con una multa fino a 60.000 euro!