Preoccupante aumento dei reati nel primo trimestre del 2015

pag07_guardia-civilDa gennaio a marzo di quest’anno sono state registrate a Santa Cruz de Tenerife un totale di 101 rapine in abitazioni, con un incremento del 77,2% rispetto allo stesso periodo nel 2014. Nel corso dei primi tre mesi di quest’anno, nella capitale di Tenerife sono stati commessi 5541 reati, 1.237 in più rispetto al 2014, con un incremento del 25%. Sono aumentati di quasi un 50% anche i furti, passando da 894 nel 2.014 a 1.325 nel 2015. Purtroppo, in crescita del 21,6% i crimini violenti, particolarmente rapina con violenza e intimidazione, una preoccupante realtà cresciuta del 32,7%. Contemporaneamente sono calati i furti d’auto, del 12%, passando da 50 casi nel 2014 a 44 nel 2015, e del 27% il traffico di droga. La Sala delle comunicazioni della polizia locale della capitale ha ricevuto un totale di 75.333 chiamate da parte di cittadini. Gli agenti della polizia locale a Santa Cruz lo scorso anno hanno arrestato 327 persone. Di questi quasi la metà sono stati arrestati per reati contro la sicurezza stradale, mentre 41 sono stati i casi di violenza di genere.

(dalla Redazione)