Residenze false.

 

Dopo il recente scandalo alle Baleari, con 4.000 persone imputate di falsificazione di documenti, la delegata del Governo nelle Canarie, María del Carmen Hernández Bento, assicura che l’Amministrazione Centrale si sta muovendo con fermezza.

“E’ certo che anche nelle Canarie esistono casi di falsificazione di documenti per ottenere sconti sui viaggi e lo Stato si sta muovendo per debellare questo tipo di frode, senza per adesso voler dare numeri precisi.