Molti ladri e poche guardie

pag19_Peugeot_307_Guardia_CivilDopo qualche critica per ritardi negli interventi, la Guardia Civil protesta lamentando la scarsità di personale nel sud di Tenerife, proprio dove ci sono sempre più problemi. Uno degli esempi più plateali di tale situazione si verifica quando una pattuglia del comando di Guia de Isora, che si trova nella località balneare di Playa San Juan, deve coprire non soltanto il suo territorio, ma anche il vicino comune di Adeje. Mancano agenti anche al comando di Playa de las Américas, che s’incarica del comune di Arona, e in quello di Granadilla de Abona, che copre Granadilla e San Miguel. Durante i mesi estivi, dal continente vengono smistati a Tenerife diversi agenti per soddisfare la crescente domanda di servizio che si verifica, e saranno assegnati in via provvisoria al sud dell’isola, invece che al Nord o all’area metropolitana. Purtroppo, nonostante tali aggiunte temporanee, il numero del personale, a detta di fonti interne, “continuerà ad essere insufficiente”. I comuni tra Candelaria e Santiago del Teide, di competenza della Guardia Civil (ad eccezione della zona turistica di Arona e Adeje), hanno i valori più alti di criminalità, e proprio in questi punti caldi risulta evidente l’attuale mancanza di personale. Il comando di Playa de las Américas conta 66 uomini della Guardia Civil per coprire una popolazione registrata di 56.326 persone. Un agente ogni 853 cittadini, senza contare la marea di turisti e residenti temporanei del comune di Arona.  Alla fine, a pattugliare le strade dei 13 borghi di Arona sono disponibili solo 25 poliziotti…

(dalla Redazione)