Lettera al Direttore

201403_leggotenerife-2Buon giorno Direttore,

l’altra sera tornando da una cena a casa di amici ad Adeje, percorrendo l’autopista in direzione Los Cristianos, con immenso stupore mio e dei miei 3 amici abbiamo incontrato “carovane” di ragazzi che camminavano lungo la carreggiata, tutto questo alle 2 di notte passate. Non mi era mai successo di vedere cose simili prima, tra l’altro anche parecchio pericolose, visto che molti erano evidentemente alticci e camminavano zigzagando proprio a bordo linea bianca dell’autostrada… sempre proseguendo questi gruppi di ragazzi “camminatori” si sono concentrati presso un distributore di benzina, dove ce n’erano alcuni buttati per terra sulle aiuole evidentemente ubriachi ed alcuni che più o meno ballavano. Noi sempre continuando il nostro percorso, abbastanza allibiti, abbiamo notato che all’altezza dell’uscita Fanabe c’era proprio una concentrazione di ragazzotti/e, molti dei quali con bottiglie di vino o alcolici in mano e molti decisamente ubriachi. Abbiamo dedotto che fossero diretti verso la discoteca proprio  vicino all’uscita dell’autostrada, la famigerata Achaman. Quello che mi chiedo è che di tutti i controlli della polizia che fanno (a  me e mio marito ci hanno fatto la prova del palloncino alle 13 di sabato) come mai in questo percorso di circa 5 km non si è vista l’ombra di una pattuglia? Grazie e complimenti per il giornale.

(Grazia Millesi)

Gentile Signora Grazia,

intanto grazie di averci scritto. In merito al suo stupore sull’inesistenza di una pattuglia di Policia tra Adeje e Fanabe in effetti la cosa è alquanto strana: però è anche vero che i controlli vengono effettuati più spesso tra Los Cristianos e Las Americas, e le vie limitrofe che portano a Las Galletas. Sicuramente la presenza dei ragazzi in autostrada è inquietante, e molto pericolosa. Ci siamo informati, le cose dovrebbero essere andate così: a Costa Adeje c’era il Sunblas Festival e l’organizzazione aveva contrattato un’agenzia di trasporti privata che avrebbe dovuto prendere e riportare i ragazzi alla stazione dei bus vicino al Magma per un costo aggiuntivo di 5€, ma sembra che non si siano presentati per riportarli. Non tutti però avrebbero speso 5€ extra, quindi il fiume di ragazzi “mezzi fatti” li avresti incontrati comunque.