Archivi

il Sondaggio

Hai mai pensato di lavorare a Gran Canaria ?

Guarda i risultati

Loading ... Loading ...

Oroscopo giornaliero

No all’impianto a biomasse a Las Palmas

immagine-da-everenergy-itdi Ilaria Vitali

Il Ministro dell’Economia dell’Industria e del Commercio Pedro Ortega ha informato ufficialmente che nessun impianto a biomasse verrà installato sull’arcipelago ma che si investirà piuttosto nelle energie rinnovabili prodotte da fonti naturalmente presenti sulle isole.

L’impianto a biomasse, proposto nel 2014 dalla multinazionale Ence Energía y Celulosa con la richiesta di occupare 48000 metri quadrati della zona del porto di Las Palmas, è a tutti gli effetti una centrale elettrica che sfrutterebbe l’energia rinnovabile prodotta dalle cosiddette biomasse, attraverso, per lo più, la loro combustione.

Per biomasse non si intendono solo materie organiche come legnami o scarti di lavorazione agricola ma anche oli vegetali, rifiuti urbani e sterco proveniente dagli allevamenti.

Tra gli svantaggi dell’impianto a biomasse sono da evidenziare un elevato tasso di umidità residua che comporterebbe trattamenti preliminari delle biomasse come l’essiccazione in cambio comunque di un basso potere calorico prodotto.

Il corretto funzionamento di tali impianti prevede un’elevata occupazione del suolo per lo stoccaggio delle biomasse, elevati costi di trasporto dei materiali con conseguente inquinamento da gasolio e nel lungo termine l’incapacità delle foreste presenti di utilizzare la CO2 nel processo di fotosintesi clorofilliana.

Il progetto del 2014 è stato sospeso nei primi mesi del 2016 dopo gli avvisi da parte del Ministero della Salute riguardo i possibili danni provocati dall’inquinamento e la stessa società promotrice ritirò la proposta a fronte dei costi economici non sostenibili.

Benchè classificata come impianto di energie rinnovabili, quello a biomasse in realtà non rappresenterebbe il modello ideale per il contesto dell’arcipelago, che già possiede fonti di energia naturale rinnovabile quali sole, vento e mare.

Il vero futuro dell’energia rinnovabile per l’arcipelago canario è quindi quello di sfruttare in maniera giudiziosa ed equilibrata le proprie fonti naturali disponibili, evitando di arrecare danni il cui impatto ambientale potrebbe rivelarsi, nel lungo periodo, devastante.

La notizia della mancata approvazione dell’installazione dell’impianto a biomasse è stata accolta con soddisfazione da tutti i deputati, favorevoli semmai a soluzioni meno invasive e più consone alla particolare ricchezza delle isole.

Lascia un commento

Webcam

Playa_del_Ingles
Las Canteras