CERCATE DI NON ANNEGARE!

Cercate di non annegare, almeno non ora!

La bagnina abbandona lo sciopero della fame per problemi di salute. Veronica Rodriguez ieri, dopo 17 giorni di sciopero della fame, dal 29 gennaio scorso, ha dovuto abbandonare la sua protesta per motivi di salute. Alle 12.30 è stata trasportata in ospedale di urgenza dopo aver subito un forte attacco di emicrania e bassa pressione.

Qualche minuto prima di sentirsi male, Veronica aveva discusso con un tecnico del Comune che era arrivato a Las Vistas per vedere come si svolgesse il servizio di vigilanza della spiaggia.

I bagnini sono da sei mesi senza stipendio, e il comune di Arona dice che non può pagare direttamente i lavoratori anche se il contratto di appalto con la ditta per i bagnini è scaduto dal novembre 2011.

Ora, il Consiglio Comunale, che insiste sul fatto che i soccorritori sono lavoratori estranei al Comune, tenta di assegnare per la terza volta l’appalto ad un’altra società per il salvataggio marino nelle spiagge.

I bagnini lamentano che non hanno a disposizione mezzi per il primo soccorso in caso di incidente. Sono solo in sei contro i 18 necessari per coprire l’intera zona, dispongono solo di ossigeno e poco altro materiale per le prime cure, in attesa dell’arrivo dell’ambulanza.


E se ad annegare fossero in più persone contemporaneamente…

È stato segnalato al Ministero del Lavoro che, dopo tre mesi di sciopero senza alcuna soluzione, bisogna almeno considerare l’acquisto di forniture per il pronto intervento. Per il momento il Governo si è barricato e nulla si muove!