A Candelaria ci si va la domenica

pag09_DSCF2965Quando si va a Candelaria spesso si parla di visitare la Patrona, comprare dei fiori o un quadro, e finire sorseggiando un drink o un pranzo su una terrazza.

Dicono che Candelaria riceve due milioni di visitatori l’anno, quasi il 10% di tale cifra da addebitarsi alle celebrazioni della Vergine nel mese di agosto. La Morenita è l’attrazione principale della città, ma non solo, perché Candelaria nei suoi 50 chilometri quadrati offre mare e montagna, tradizione e modernità e, soprattutto, presenta una vasta gamma di negozi e di gastronomia, che ha il suo meglio la Domenica, quando migliaia di persone si radunano intorno alla piazza della Patrona, calle La Arena, avenida Marítima e la Rambla de Los Menceyes. Da Las Caletillas alla Basilica è un continuo via vai di persone. Qui si può acquistare in uno dei 700 negozi che ci sono in città o si può mangiare e bere in uno dei 147 esercizi di ristorazione, con cucina delle Canarie o internazionale. Non per fare un paragone, ma a Candelaria c’è sempre un sacco di gente nei fine settimana, mentre da Santa Cruz se ne vanno. Questo è un fatto molto positivo, perché permette ai commercianti di aprire la domenica e di ampliare gli orari di apertura secondo la miglior convenienza, permettendo che a Candelaria, senza bisogno di leggi, il 90% dei negozi e dei ristoranti della città sia aperto quel giorno.

(dalla Redazione)