Essere soccorsi può diventare una tragedia economica!

Foto da hispanicadeaviacion.net
Foto da hispanicadeaviacion.net

Essere soccorsi può diventare una tragedia economica!

Gli elicotteri del “Grupo de Emergencias y Salvamento (GES)”, qui nelle isole, li si vede spesso volare sulle nostre teste per andare a salvare i dispersi o incidentati sia in mare che in montagna.

Sia i “senderisti” che i bagnanti spesso non prestano attenzione agli avvisi, soprattutto meteo, che vengono emessi dal Servicio Canario de Emergencias.

Ci si chiede se devono pagare per questi servizi… in genere il costo di un’ora dell’elicottero di ricerca e salvataggio è di 2000 euro fino ad un massimo di 6000 per ogni uscita!

Chiunque abbia necessità di essere cercato, salvato e recuperato, è obbligato a pagare i costi di soccorso, come spiegato nella pagina web del Governo.

Questa “tassa” o rimborso dovrà essere emessa soprattutto se lo stesso malcapitato ha chiamato i soccorsi, mentre se lo fa una terza persona ci sono dei pareri discordanti.


I turisti che visitano l’isola in genere hanno un’assicurazione privata sulle malattie, in questo caso non ci saranno problemi perché sarà la stessa assicurazione che coprirà le spese dell’elisoccorso.

Se invece c’è un gruppo intero che partecipa ad una gita organizzata i costi sono a carico della ditta che organizza, che ha l’obbligo di avere l’assicurazione, ma se la ditta non fosse assicurata o risultasse insolvente, dovranno pagare gli usufruttuari del servizio di urgenza (NdR chiedete SEMPRE la documentazione delle licenze a chi vi propone QUALSIASI COSA alle Canarie. Sembra sempre tutto facile, ma è pieno di intermediari illegali, italiani sicuramente in prima fila verso i connazionali, e in caso di problemi i costi rovinerebbero anche più della vacanza!).

La fascia di prezzo varia in funzione di quanto personale e di che mezzo viene usato per il soccorso:  per ogni membro del GES impegnato nell’operazione si paga 36 euro all’ora; ogni elicottero 2000 euro/h; ogni veicolo usato per il recupero 40 euro/h; mentre il veicolo del P.M.A. (tipo la Protezione Civile) come anche per le imbarcazioni il costo sarà di 300 euro/h. C’è un limite massimo da pagare in base al numero di persone che devono venire recuperate, così da 1 a 4 persone il limite di costo sarà di 6000 euro, da 5 a 8 persone il massimo importo sarà di 8000 euro, e così via fino ad arrivare ad un limite massimo di 12.000 euro se coinvolte nell’incidente ci sono dalle 16 persone in su.

(Franco Leonardi)