Yoga per i dolori mestruali

Schermata 2016-09-01 alle 11.22.33Facciamo Yoga con Leggo Tenerife non poteva sottrarsi al tema dei dolori mestruali, evento affrontato da un numero elevato di donne che, con l’aiuto della pratica yoga e dei consigli preziosi della brava Sara Bigatti, potrebbero trovare sicuro sollievo in quei giorni.

La puntata di oggi insegnerà a rilassare il basso ventre per sciogliere le tensioni e alleviare i crampi tipici che caratterizzano i dolori mestruali.

In particolare ci si soffermerà sulla variante della cosiddetta posizione del ciabattino (in sanscrito: Supta Baddha Konasana ovvero posizione legata ad angolo da distesi).

Oltre al tappetino è bene procurarsi alcuni cuscini o asciugamani grandi arrotolati e una corda da yoga o semplicemente una cintura morbida (anche quella dell’accappatoio) che servirà a mantenere la posizione per tutto il tempo che lo si desidera.

La posizione del ciabattino porterà al rilassamento della parte bassa del bacino e ad un generale sollievo fisico mentale.

É importante sottolineare per quelle donne che soffrono particolarmente di dolori mestruali che la pratica costante dello yoga aumenta la flessibilità del corpo, condizione che allevierà nel tempo i dolori tipici legati al periodo della mestruazione.


Ma non solo: le asana promuovono la funzionalità endocrina e quindi regolano il rilascio di ormoni nel corpo, spesso causa di dolori mestruali.

Agendo quindi sull’equilibrio ormonale, lo yoga praticato con costanza cambierà l’appuntamento mensile di molte donne, trasformandolo da incubo a lieve disagio, ma soprattutto in modo naturale e di indubbio beneficio per mente e corpo.

Come sempre potete far seguire alla pratica una tisana allo zenzero e cannella, ottimi alleati contro i dolori mestruali.

In una tazza di acqua bollente mettete in infusione 1 cucchiaino di zenzero essiccato (o la polpa di zenzero fresco), 1 grammo di cannella e lasciate riposare 5 minuti prima di filtrare e bere.

Al prossimo appuntamento!

Video: https://youtu.be/qRYh7b96GS0