L’ottimo cielo di Tenerife

lucemeteoraL’ottimo cielo di Tenerife

di Maurizio Morricone

Tenerife nella sua parte centrale, nella Caldera del Teide, ha un cielo spettacolare. Uno dei migliori al mondo.  Purtroppo ha anche dell’inquinamento luminoso portato dalle cittadine della costa.

Comunque da quei luoghi si possono ammirare ottimamente gli oggetti celesti ed è per questo che molti vi giungono per godere di queste bellezze naturali, che altrove risulta difficile vedere.

Un simile cielo rende facilmente visibile un fenomeno che in altri luoghi risulterebbe impossibile da scrutare. Sto parlando della Luce Zodiacale. Si tratta di un’evanescente luce che deriva dalla riflessione della luce del Sole da parte di particelle che si trovano sparse tra le orbite dei pianeti.

L’evento è maggiormente visibile in primavera dopo il tramonto del Sole, mentre in autunno è meglio visibile al mattino prima dello schiarire del cielo e questo per la configurazione dell’orbita terrestre.


Basta guardare verso queste due direzioni, ed anche ad occhio nudo, la luce è visibile. Più il cielo si presenta buio e meglio si vede la luce zodiacale. Quando non vi erano luci la notte era uno spettacolo che gli antichi spesso ammiravano.

Due anni fa la osservai per la prima volta da Tenerife e rimasi sorpreso perché non mi aspettavo tale luminosità. Ero indaffarato con il mio telescopio, ma alzando lo sguardo verso ovest, era Maggio, vidi questo tenue bagliore che si stagliava nella costellazione dei Gemelli.

Quest’anno mi ero prefisso di riprenderla fotograficamente e ci sono riuscito.

Nella foto oltre alla luce zodiacale vi è anche il bagliore della Via Lattea invernale… al centro domina la costellazione di Orione. La luce zodiacale parte dall’orizzonte e sale a forma di cono.

Spero vi piaccia questa mia foto fatta con un fish eye.

Dati tecnici:

fotocamera Canon 550d con obiettivo fish eye f.4 tempo 20 sec.