Anche gli immigrati e i turisti possono donare il sangue!

donare sangueAnche gli immigrati e i turisti possono donare il sangue!

dalla REDAZIONE

Durante i periodi delle vacanze, specialmente in estate, diminuisce sensibilmente la donazione di sangue e questo può provocare problemi di insufficienza della disponibilità di alcuni gruppi sanguigni.

I mesi di luglio e agosto vogliono dire vacanze per una buona parte dei residenti canari.

Purtroppo, quello che è un momento di riposo e divertimento per la maggior parte delle persone, ecco che può convertirsi in un grave problema di salute per molti altri cittadini.

Proprio in questi giorni, come riferito da un responsabile del settore, la mancanza di sangue, particolarmente del gruppo zero negativo, ha obbligato la sanità a riprogrammare alcuni interventi chirurgici negli ospedali di entrambe le province.


Tutti gli anni nel periodo estivo si riducono le riserve di sangue, ma in quest’occasione si è avuta una caduta significativa dello zero negativo. Le persone che appartengono a questo gruppo sanguigno (solo il 5% della popolazione) possono fornire il loro sangue agli altri gruppi, ma possono unicamente riceverlo dal loro.

L’istituto canario di Emodonazione e Emoterapia (ICHH) ha lanciato un’allerta sulle reti sociali per invitare i cittadini a donare il sangue onde ripristinare il normale livello delle riserve.

Donare il sangue è un dovere sociale che riguarda tutti in una società civile, dove quelli che necessitano sangue per il trattamento dei loro problemi sanitari è necessario che possano riceverlo da quelli che hanno la fortuna di essere in salute.

Purtroppo l’Arcipelago è proprio in fondo alla lista fra le comunità autonome spagnole per quello che riguarda le donazioni di sangue…

L’Instituto Canario de Hemodonación y Hemoterapia (ICHH), dispone di due centri principali:

Calle Mendez Núñez, 14, 38003 Santa Cruz de Tenerife – Telefono: 922 60 06 29

Calle Eusebio Navarro, 77, 35003 Las Palmas de Gran Canaria – Telefono: 928 45 26 94

I centri sono aperti dalle ore 9 alle ore 21.

Esistono poi numerosi centri attrezzati per i prelievi presso gli Ospedali e i Centri Sanitari nelle varie isole, e periodicamente vengono fatte circolare delle unità mobili.