Quanti spazi culturali ci sono nell’Arcipelago Canario?

immagine-difundecultura-esdi Bina Bianchini

Quanti spazi culturali ospita l’Arcipelago Canario?

Sono in totale 1457 le strutture dedicate alla cultura presenti sulle sette isole dell’arcipelago e che includono teatri, auditorium, musei, archivi, biblioteche, cinema, centri polifunzionali e sale espositive.

Una dettagliata mappa di tutti gli spazi culturali comprensiva di adeguate informazioni è stata presentata nei primi mesi dell’anno dal Ministro del Turismo, della Cultura e dello Sport del Governo delle Canarie, un valido strumento di consultazione che non solo supporta il settore culturale delle isole ma lo rende più facilmente fruibile.

La mappa è frutto di un accurato lavoro di raccolta dati iniziato nel 2013 e che rimane comunque aperto ad eventuali suggerimenti o segnalazioni per ampliare la già vasta gamma di spazi culturali a disposizione.

Consultabile sul sito della Oficina de Apoyo al Sector Cultural (http://www.gobiernodecanarias.org/cultura/oficinadeapoyo/), la mappa rivela una fotografia piuttosto dettagliata del numero e della varietà di spazi adibiti alla cultura presenti su ogni isola.


Tenerife è quella con il più alto numero in assoluto di strutture, che sono 598, delle quali ben 218 a Santa Cruz.

Gran Canaria segue con 386 impianti, il 36,5% concentrati nella capitale mentre Lanzarote, con un totale di 138 spazi, presenta 8 auditorium.

Fuerteventura vanta 5 auditorium, inseriti in un totale di 118 impianti; La Palma detiene 143 strutture, La Gomera 46 e la piccola El Hierro ben 28,

L’utilizzo principale degli spazi culturali è per centri polifunzionali (503) che si prestano a diverse tipologie di eventi mentre le biblioteche totali sono 274, seguite da archivi (253), musei (204), auditorium (75), gallerie d’arte (76), sale per concerti (25), cinema (24) e centri di formazione artistica (23).

L’Arcipelago Canario, alla luce di questi dati, si conferma come luogo in grado di offrire una gamma di servizi e attrazioni a 360°, rivolta non solo agli abitanti ma anche ai milioni di turisti che ogni anno lo eleggono come meta principale delle vacanze.