L’oca da richiamo

gatto_web_Alicia-BondesanL’oca da richiamo

di Elisabetta Scarpelli

Come riconoscere sul web questo raro esemplare di creatura appartenente al genere umano femminile.

A differenza della Gatta Morta o dell’Arrizza caxxi, l’Oca da Richiamo non usa strategie e tattiche. E’ così di suo.

Caratteristiche salienti:

– scarsa intelligenza


– inesistente sense of humor

– romanticismo adolescenziale

– totale assenza di originalità

Nella bio, è facile riconoscerla. In genere scrive banalità ed ovvietà tipo: “sono solare, amo la vita, credo nella sincerità, nelle persone belle dentro, nel rispetto e nell’Amore”. Ecco, soprattutto lei crede nell’Amore e lo cerca su FB. E c’è da dire che lo trova, o meglio lei crede di trovarlo. Almeno ogni tre mesi trova l’uomo della sua vita, e se provi a spiegarle che oltre la terza anima gemella trovata in un anno è fiaba Walt Disney, lei ti risponderà che sì, lei crede nelle favole e aspetta fiduciosa l’uomo che gliela faccia vivere.

In genere è carina, a volte bella, ma attizza come le mattonelle di una macelleria e sprigiona fascino come un’elegia funebre. Più che femme fatale è una tragica fatalità del destino per lo sventurato che la incontra. Cambia spesso foto profilo, per attirare attenzioni. Ma non mette mai foto volgari o puttaneggianti, semmai osa il bikini per rimediare qualche like in più dagli uomini, che si sa, appena vedono un paio di tette e un paio di cosce, un like e un “bellissima, meravigliosa, dea…” non lo negano a nessuna.

Ci tiene a far sapere che è single, perché non si pensi che lei sta su FB a raccattare squallide avventurette extra. Lei cerca l’Amore, quello vero, quello con la A maiuscola.

Se ha figli, metterà molte foto con loro, perché lei è prima di tutto mamma. Se non ha ancora realizzato questo sogno (mentre già vi vede come il futuro aspirante padre dei suoi figli), ripiegherà sull’animale domestico, in genere un cane simbolo di affidabilità e di Amore eterno. Che chiama il “mio bambino” o “il mio cucciolo” (nell’attesa di chiamare cucciolo voi).

Conquistarla è abbastanza facile. Basta qualche frase ad effetto, tipo “Buongiorno Splendore, oggi sarà sicuramente un buon giorno perché ho una nuova meravigliosa amica nella mia mente: tu”. Oppure, “Buonanotte meraviglia, bello addormentarsi già sapendo che sognerò la donna dei miei sogni: tu”.

Non ditele che è bellissima, ditele che è intelligente (tanto non dovrete nemmeno sperare che non lo sia: è una certezza). E naturalmente che è sensibile, un’anima delicata, una rarità fra tanta sfacciataggine e spregiudicatezza che dirompe nel cinico mondo femminile.

Ditele che è unica, speciale, un delicato e raro fiore e lei ci crederà.

Evitate di mettere post ironici, che non gradirebbe, (ve l’ho detto, l’ironia le è completamente sconosciuta: è una che prende tutto terribilmente sul serio, perché lei è un’anima senZibile), puntate piuttosto a mettere post impegnati, di politica o che trattano importanti temi di attualità o di economia. Lei non capirà un caxxo di quello che postate, ma vi metterà i like e poi verrà in chat a dirvi “Sei un uomo meraviglioso, sai un sacco di cose ed imparo tantissimo da te, sei il mio Maestro di Vita. Grazie di esistere”.

Tuttavia scordatevi che ve la dia al primo appuntamento, lei non scopa, lei fa l’amore e solo quando ama ed è sicura di essere corrisposta. Quindi armatevi di santa pazienza.

Adesso è un periodaccio per tentare avances scoperecce. Fra poco iniziano le vacanze e se avete impicci con figli, mogli o ex mogli, meglio rimandare gli incontri ravvicinati a Settembre. Rimanete sul vago, non datele tante spiegazioni, parlate solo di vacanza con i figli, non menzionate mogli separate in casa od ex mogli. Vi giochereste la credibilità, e sarà difficile poi, recuperare. Perché lei ama la sincerità, prima di tutto. E la chiarezza.

Se sarete abili e pazienti, a settembre, dopo qualche uscita a cena vi si concederà. Non aspettatevi fuochi d’artificio a letto. E’ noiosa pure fra le lenzuola. Senza fantasia e lascerà ogni iniziativa a voi. Ricordate, lei non scopa, lei fa l’amore. Non ditele mai “girati”,(potrebbe rispondervi “perché, chi c’è?”), troppo volgare, vuol essere guardata negli occhi mentre la scopate, perché lei fa l’Amore prima di tutto con gli occhi. Che in genere ha inespressivi e banali. Come tutto il resto.

Scordatevi anche che si presenti con attizzanti completini seGsi di pizzo nero, autoreggenti o guêpière. Tuttalpiù una sottovestina bianca con i cuoricini o i fiocchetti rosa. Lei è romantica, non dimenticatevelo.

Dopo aver scopato si aspetta un messaggino di amore con i cuoricini e lei vi risponderà che ha sentito le farfalle nello stomaco e i grilli nella testa.

Ma da quel momento innanzi, voi sentirete unicamente un gatto attaccato ai maroni.