Il più famoso play boy del Puerto degli anni ’60

pag08_titsa-guagua-1960-puertoIl più famoso play boy del Puerto degli anni ’60

Potrebbe essere stato un attore, con la sua prestanza signorile, ma non è mai apparso in nessuna pellicola girata in quegli anni a Puerto, e ne fecero tanti di film all’epoca; Juan Ríos, Juan “el Marqués” o il “Marqués de Río” (senza la esse finale), l’ultimo gigolò dell’Isola, avrebbe fatto scomparire anche Gigi “el Amoroso” protagonista della famosissima canzone di Dalida.

Come Gigi, Juan “el Marqués” era un conquistatore e seduttore di turiste che visitavano Puerto de La Cruz, senza fermarsi davanti alla nazionalità, svizzere, tedesche o inglesi. Era un uomo estremamente cordiale  ed elegante, di modi molto signorili quasi nobili, molto seduttore, un vero gentleman, impeccabilmente vestito in ogni occasione, assiduo frequentatore dei locali notturni dell’epoca, e soprattutto un grande ballerino, così seduceva le ignare turiste, solitarie e tristi, come Agatha Christie che arrivò al Puerto durante la separazione dal marito, ma che non ebbe la soddisfazione di incontrare il “nostro” Marqués, sicuramente gli avrebbe dedicato uno dei suoi romanzi, o forse, invece il suo personaggio “El enigmático Mr. Quin”, novella scritta a Tenerife, parlava proprio di lui.

(liberamente tradotto da El Diario de Tenerife)